Come personalizzare il menu Start di Windows 10

09 Ago 2017

Nel tuo lavoro utilizzi ogni giorno il computer e hai la necessità di trovare con velocità i tuoi documenti? In questo articolo elenco i passaggi per rendere il menu Start di Windows 10 più funzionale, aggiungendo le cartelle utente e le applicazioni più utilizzate.

Come-personalizzare-il-menu-start-di-windows

I dispositivi portatili, come smartphone e tablet, permettono la creazione, in maniera quasi automatica, di “scorciatoie” sulla schermata home. Al contrario, i portatili e i desktop non hanno questa capacità. Questa tipologia di dispositivi necessita di alcuni click da parte dell’utente. Vediamo tutti i passaggi.

Le novità del menu Start di Windows 10

Il Sistema Operativo Windows 10 ha introdotto delle novità a livello di “esperienza utente”. Innanzitutto ha migliorato l’esperienza di utilizzo, soprattutto per coloro che utilizzavano la versione 8 o 8.1 di Windows.

Con il nuovo aggiornamento Windows Creators Update gli utenti possono sfruttare nuove funzionalità. Per scoprire quali, leggi l’articolo “Aggiornamento Windows 10 Creators Update: le novità e i passi da seguire”.

Come personalizzare la grafica del menu Start di Windows 10

Le modifiche che puoi apportare alla grafica del menu Start ti permettono di renderlo su misura per te. I cambiamenti che puoi fare riguardano il colore, la dimensione e le applicazioni da visualizzare.

Se vuoi modificare in maniera manuale la grandezza del menu, devi utilizzare le frecce che compaiono quando posizioni il mouse sul bordo di esso.

ridimensionare_grandezza_menu_start

Se invece vuoi modificare la grandezza dalle impostazioni del computer, clicca sull’icona a forma di ingranaggio e seleziona la voce Start. In questa finestra puoi trovare diverse opzioni, quelle relative alla dimensione sono: “Mostra più riquadri”, “Usa modalità a schermo intero per Start”, “Mostra l’elenco delle app nel menu Start”.

  1. Mostra più riquadri. Ti permette di decidere quante applicazioni visualizzare nella sezione a destra.
  2. Usa modalità a schermo intero per Start. Per chi ha apprezzato Windows 8 potrà scegliere di utilizzare il menu a schermo intero con una barra di icone sulla sinistra che comprendono: le impostazioni, lo spegnimento, i riquadri aggiunti, l’elenco dei programmi e le eventuali cartelle utente.
    menu_visualizzato_a_schermo_intero
  3. Mostra l’elenco delle app nel menu Start. Con l’ultima release di Windows 10 potrai scegliere se visualizzare o meno la lista Tutte le app. Questo ti permetterà di rendere meno “ingombrante” il menu Start.
    visualizzazione-lista-tutte-le-app

Come personalizzare le applicazioni e le cartelle utente nel menu Start

Oltre alla parte grafica, è giunto il momento di rendere il tuo menu Start funzionale per il tuo lavoro. Di seguito descrivo come aggiungere al menu le tile, applicazioni che utilizzi spesso e che vuoi mettere in evidenza per raggiungerle con facilità, e le cartelle utente.

Come personalizzare le tile

Per spostare un programma dall’elenco alla sezione dedicata alle tile, a destra, clicca con il tasto destro del mouse sull’applicazione di interesse e seleziona la voce “Aggiungi a Start” o “Aggiungi alla barra delle applicazioni”.

Una volta che hai inserito le applicazioni, puoi sistemarle secondo il tuo criterio di ordinamento. Nella sezione dedicata alle applicazioni in evidenza, puoi:

  • Ridimensionare le tile. Per farlo clicca con il tasto destro sull’applicazione;
    ridimensionare-le-tile
  • Attivare/Disattivare il riquadro animato che hanno alcune applicazioni come per esempio il calendario o la posta.
  • Muovere le tile. Tieni premuto il tasto sinistro del mouse e posizionale dove vuoi.
    spostamento tile

Se sei una persona organizzata e desideri separare le tile in base al loro utilizzo, puoi aggiungere sopra ogni sezione un titolo. Per fare ciò bastano pochi click.

  1. Posizionati col cursore sopra ai riquadri.
  2. Al click della voce “Assegna un nome al gruppo” ti comparirà una casella di testo in cui potrai scrivere.
  3. Premi Invio.

Se vuoi eliminare il titolo, clicca sopra la scritta e premi la X a destra.

assegnazione-nome-tile

Per poter organizzare le applicazioni secondo la tipologia di utilizzo puoi creare delle cartelle con le tile. Per fare ciò basta un click: muovi una tile sopra ad un’altra e in automatico ti creerà una cartella.

crezione-cartelle-tile

Come aggiungere le cartelle utente

Nelle vecchie versioni di Windows, a destra del menu, potevi trovare la cartella documenti, immagini, video e musica settate di default. Nell’ultima release invece l’utente deve scegliere in modo manuale quali cartelle visualizzare. Di seguito i passaggi.

  1. Apri il menu Start di Windows 10 e seleziona Impostazioni.
    IMPOSTAZIONI
  2. Clicca sulla sezione Personalizza.
    impostazioni-personalizzazione
  1. Clicca su Start e poi sul link Scegli le cartelle da visualizzare in Start.
    aggiugnere-cartelle-personali
  2. Seleziona le cartelle da inserire nella barra di sinistra del menu Start.
    selezionare-le-cartelle-personali

Una volta impostato ciò che preferisci a sinistra puoi vedere i collegamenti aggiunti. Per conoscere il nome effettivo delle cartelle seleziona l’icona in alto a sinistra.

Come personalizzare il menu Start di Windows 10: conclusioni

Se lavori con il computer, reperire e organizzare i documenti nel minor tempo possibile è una tua esigenza fondamentale. Rispetto alle versioni precedenti di Windows, ora il menu Start ti consente di impostare quali cartelle utente visualizzare e quali applicazioni mettere in evidenza.

In questo articolo ho spiegato come puoi personalizzare e inserire le cartelle nel menu Start di Windows 10.

 

Share

Laura Daccò

Marketing e Comunicazione presso Ithesia Sistemi

Lascia un commento