Come proteggersi dai virus informatici in azienda

26 Lug 2016

Il tuo PC è lento? Continua a bloccarsi e ci sono applicazioni sospette? Se le risposte sono affermative potresti aver preso un virus informatico o un malware.

In questo post ti mostro come riconoscere se il tuo computer è infetto e come evitare di contaminarlo con questi software malevoli.

Telemonitoraggio aziende IThesia Sistemi

Cosa sono i virus informatici

I virus informatici e i malware sono software indesiderati. La differenza è che il primo interferisce con le attività del computer e può causargli danni gravi;  il secondo esegue azioni non desiderate e ruba le credenziali di accesso e dati sensibili che riguardano:

  • carte di credito;
  • conto corrente online;
  • siti di e-commerce;
  • social network.

A ciascuno il suo braccio destro. Come Batman può contare sul fido Robin, così il malware ha come compagno di malaffare il phishing, che invia falsi messaggi di richiesta delle credenziali per avere un successivo uso fraudolento.

virus informatici- tipi di malware

Esistono diversi tipi di virus, di cui avrai sentito parlare. Ne elenco alcuni:

  • worm, invia copie di se ad altri computer attraverso la rete;
  • spyware, raccoglie i dati delle persone senza il consenso;
  • trojan horse, assume le sembianze di un’applicazione utile ma in realtà danneggia il computer o ruba i dati;
  • adware, riproduce, visualizza e scarica pubblicità sul tuo computer. Non è dannoso come gli altri ma solo fastidioso.

il video qui sopra riportato, ti mostra come agiscono i virus e come difendersi.

Come si diffondono i virus informatici

Le principali fonti da cui puoi contrarre il virus sono:

  • siti web compromessi;
  • le numerose mail di spam o l’apertura di un allegato infetto;
  • le false finestre dei messaggi di errore o di un pop up;
  • il download di software da siti non sicuri;

La caratteristica più dannosa di questi virus informatici sono il continuo aggiornamento del suo codice che gli permette di sfuggire ai software di protezione.

virus informatici- evoluzione dei virus

https://blog.kaspersky.it/levoluzione-del-malware-mobile-nel-2013/2831/

Come riconoscere un computer infetto

Puoi controllare direttamente tu se il tuo computer è stato infettato. Di seguito ti elenco i principali problemi che puoi riscontrare.

  1. Il computer si blocca all’improvviso. Quando questo accade, lo schermo diventa completamente blu.
  2. Il computer è più lento e l’attività dell’hard disk è eccessiva. Se le prestazioni del tuo PC non sono mai state compromesse da lentezza, un segnale di questo tipo può pensare a un’infezione.
  3. Si aprono finestre strane. All’avvio compaiono finestre strane e inaspettate che chiedono accessi ad alcuni driver del sistema. Inoltre possono comparire schermate di dialogo che avvertono della mancata apertura di file o programmi.
  4. I programmi non vanno come dovrebbero. Alcuni programmi non funzionano bene o si avviano all’improvviso senza che li abbiate aperti. Essi tentano di inviare dati a Internet senza il tuo consenso.
  5. La casella di posta non funziona bene. Altro sintomo dell’infezione può essere il mancato invio di e-mail o l’invio ai tuoi colleghi di messaggi strani.
virus informatici- come verificare se il tuo computer è infetto

https://blog.kaspersky.it/i-10-sintomi-di-un-computer-infetto/1451/

Per una maggiore sicurezza del tuo PC e per la prevenzione della diffusione del virus, è buona cosa chiedere al reparto IT o all’azienda che segue quest’attività, di controllare se:

  1. l’attività della rete è intensa. Se a computer spento il router presenta una continua attività può essere che un virus stia utilizzando la rete;
  2. l’antivirus è stato disattivato. Lo scopo base dei virus è disattivare il software di protezione, così da non essere individuati.

Come evitare di contrarre un virus informatico

Ora che sai come riconoscere se il tuo computer è infetto, ti spiego come evitare di contrarre un virus.

  1. Pensaci due volte prima di cliccare o scaricare qualcosa mentre navighi. Tutti i siti che ti offrono dei software accattivanti, che di solito sono a pagamento, ti devono far riflettere in quanto il virus potrebbe annidarsi proprio nel pacchetto del download.
  2. Rifletti prima di aprire delle e-mail o immagini. Come per il download dei software, la stessa accortezza, se non maggiore, la devi applicare con la posta elettronica, il mezzo più utilizzato per la diffusione di virus. Le e-mail possono essere inviate da mittenti indesiderati e, con prontezza le metti nello spam. Ma cosa succede se il messaggio arriva da un tuo collega o un tuo conoscente? Presta sempre molta attenzione ai contenuti, anche se conosci chi te li manda.
  3. Non fidarti delle finestre pop up che ti consigliano il download di un software. Mentre navighi sul web puoi imbatterti in alcune finestre di popup sospette che ti propongono di scaricare software gratuiti. Non fidarti. Chiudi la finestra senza cliccare all’interno perché potrebbe partire un download automatico.
  4.  Limita la condivisione dei file. Questi strumenti, a volte, sono poco protetti contro i virus. Quindi bisogna essere sicuri di ciò che si sta scaricando.
  5. Cambia le tue password ogni 6 mesi. Altra azione importante da fare è il rinnovo degli accessi dei tuoi account con password più sicure. Per maggiori informazioni puoi leggere l’articolo “Come creare una password sicura”.

Come ti ho suggerito prima,  è buona cosa far controllare dal reparto IT, o da consulenti competenti, che il tuo pc:

  1. utilizzi un account senza privilegi di amministratore. è preferibile che il tuo account sia impostato come livello standard o limitato così da poter evitare i casi elencati precedentemente. Questo permette ad un tecnico competente di installare i software che desideri in maniera sicura.
  2. aggiorni il sistema operativo del computer e il browser. Le nuove versioni del sistema operativo e dei browser offrono dei miglioramenti sulla sicurezza e prevenzione contro i virus.
  3. aggiorni il Firewall. Questa protezione, se mantenuta aggiornata, permette di avere messaggi di notifica sui programmi che vogliono inviare dati ad Internet.
  4. utilizzi un software antivirus. Ogni volta che effettui un download è buona cosa sottoporlo a scansione con un programma antivirus. Questi tipi di software hanno la capacità di individuare il virus informatico e bloccarne la propagazione.
Ecco alcuni programmi anti-malware che ti consiglio: Malwarebytes anti-malware, SuperAntispywareIoBit Malware Fighter ed Emco Malware Destroyer.

Di seguito ti riporto un video che illustra, tramite delle vignette, i paragrafi del post.

Come proteggersi dai virus informatici in azienda: le conclusioni

Il virus informatico è un software dannoso che può rubare le tue credenziali di accesso, danneggiare il computer e molto altro.
Si può nascondere nelle e-mail di collaboratori che conosci, nei software completamente gratuiti e nelle finestre di pop up.
In questo post ti ho mostrato come proteggerti dai virus informatici e come controllare se il tuo computer è stato infettato.

L’articolo trovi due video con struttura a vignette che illustrano cosa sono i virus e come evitare di infettare il tuo computer.


Enrico Bermano

SENIOR IT CONSULTANT